Diario di viaggio

1 di 366 – 37esimo giorno di viaggio

Ben 37 giorni fa abbiamo iniziato la nostra avventura in Australia. Siamo arrivati con tante aspettative e con la voglia di vivere al massimo.

Stiamo realizzando i nostri più grandi sogni. Quelli che si trovano nel profondo, quasi sepolti. Accantonati perché troppo grandi. Quasi irrealizzabili. Ma è quel “quasi” a renderli così speciali. Bisogna essere un po’ folli per seguirli. Ma è giusto così.

Il nostro primo giorno dell’anno è iniziato in centro città, festeggiando la fine e l’inizio di una decade. In mezzo alla folla eravamo felici e spensierati. Grati di far parte di un bellissimo spettacolo tra luci, musica e colori. Un capodanno indimenticabile. Dopo essere tornati alle 4 del mattino stanchi morti ci siamo svegliati pieni di energia.

Da sempre sognavamo di vedere i canguri in libertà e grazie ad un amico siamo riusciti a realizzare il nostro sogno. Ci siamo ritrovati in un parco sacro dedicato agli aborigeni, gli abitanti originari dell’Australia. Un luogo magico in quello che gli australiani definiscono bush. Decine di canguri intorno a noi. E la natura. Forte e rigogliosa.

Alla fine della giornata un tramonto spettacolare e una brezza leggera che toglie il fiato.
Non potevamo passare un primo giorno dell’anno più bello di questo!

Buon 2020! Che sia ricco di gioia, serenità e libertà!

Margherita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.