Australia 25/11/19

Il mio lavoro in Australia

Sono passati ben 7 mesi da quel fatidico giorno in cui ho messo piede in Australia con un visto lavoro vacanza. Con la prospettiva di viaggiare, lavorare e vivere esperienze che mi sarebbero rimaste impresse per tutta la vita…

Ed esattamente così sta andando…

Ogni giorno è una scoperta e mi permette di imparare qualcosa di nuovo.

In questi mesi ho la avuto la possibilità di svolgere ben 4 lavori diversi.

La prima esperienza lavorativa che ho vissuto in Australia è stata con Workaway. 5 ore di lavoro al giorno per avere vitto e alloggio in un piccolo paese a circa 40 km da Melbourne. Babysitting, custode di animali e cura della proprietà sono solo alcuni dei lavori che ho imparato a svolgere a Sunbury. Qui ho imparato come stare a contatto con la natura e ho compreso quanto effettivamente mi faceva stare bene e a mio agio lavorare in mezzo al verde.

Dopo un mese il trasferimento a Melbourne. Città multiculturale e piena di vita. Artistica e moderna allo stesso tempo. Questa città mi ha regalato il mio primo vero lavoro stipendiato. Housekeeper in un hotel del centro città. Un lavoro duro che mi ha permesso di affacciarmi al vero mondo del lavoro in Australia.

A Perth, la mia seconda destinazione ho trovato ben due lavori che attualmente svolgo con gran impegno e dedizione.

Dopo pochi giorni dal mio arrivo a Perth ho trovato lavoro in una Aged Care come Lifestyle. Una figura professionale che in Italia non esiste. Ma di cosa si tratta? Sostanzialmente è una sorta di animatrice per anziani. Il mio lavoro consiste nell’organizzazione di attività per i residenti in una casa di cura italiana.

Ogni giorno cerco di svolgere il mio lavoro nel migliore dei modi anche se si tratta di una mansione ben più difficile di ciò che si potrebbe pensare. Sono ormai 4 mesi che svolgo questo lavoro. Molte sono le cose che ho già appreso e continuo ad apprendere.

Ma questo non mi bastava…

Ho voluto aggiungere un’esperienza lavorativa che ero molto curiosa di provare e che mi sarei aspettata di svolgere in Australia prima o poi nel mio percorso.

La cameriera.

Durante i weekend svolgo questo lavoro da poco meno di un mese. Mai mi sarei aspettata di trovarmi di fronte ad uno dei lavori più faticosi che io abbia mai svolto. Polpastrelli bruciati. gambe e braccia dolenti sono alcune delle sensazioni che provo ogni volta alla fine del mio turno. Segni ed emozioni che mi porterò dietro per lungo tempo.

Non ho mai svolto questa professione nella mia vita e mi sono detta perchè non provare?

Sono venuta in Australia per uscire dalla mia zona di comfort e mettermi in gioco. E questo è esattamente quello che cerco di fare in ogni singolo minuto della mia giornata.

Non sono disposta ad accettare un’esistenza piatta e con pochi stimoli. La vita che cerco è là fuori e merita di essere vissuta.

E nonostante i mille sacrifici e le incertezze di questo periodo io sono felice e mi sento esattamente dove vorrei essere…

Margherita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.